Servizi – Verifica di sicurezza elettrica

Scopo

Lo scopo della gestione ed esecuzione delle verifiche periodiche di sicurezza elettrica sulle apparecchiature elettromedicali è quella di definire misure atte a prevenire i rischi legati al pericolo elettrico a cui operatori e pazienti sono sottoposti durante l’utilizzo. Quindi una corretta pianificazione, programmazione ed esecuzione delle verifiche permetterà di conoscere lo stato di sicurezza elettrica del parco apparecchiature.

Per verifiche Periodiche di Sicurezza Elettrica si intende il controllo periodico dello stato di sicurezza delle apparecchiature elettromedicali tramite verifiche visive e strumentali come prescritto dalla normativa vigente.

In aggiunta al concetto sopra espresso le verifiche saranno condotte tenendo in considerazione tutte le condizioni di sicurezza quali:

  • L’ambiente in cui sono inserite le apparecchiature,
  • La corretta installazione,
  • L’impianto elettrico,
  • L’accessibilità dello strumento, ecc.

così come prescritto dalla legislazione vigente in materia generale di sicurezza.

Ad esecuzione avvenuta sarà possibile:

  • individuare i rischi elettrici e definire le misure preventive e correttive legate a eventuali malfunzionamenti delle apparecchiature;
  • correggere eventuali usi pericolosi o impropri delle apparecchiature da parte del personale;
  • individuare rischi connessi all’apparecchiatura, ma non necessariamente legati alle problematiche elettriche.
    Per ogni strumento verificato verrà rilasciato un rapporto tecnico in cui saranno registrati i controlli eseguiti e il relativo stato dell’apparecchiatura le eventuali non conformità riscontrate e gli interventi necessari al fine di ripristinare il sicuro funzionamento dell’apparecchiatura stessa.

Modalità Operative

L’attività di verifica della sicurezza elettrica verrà svolta su tutte le apparecchiature dislocate nei vari Reparti del cliente con le modalità descritte nella Linea Guida per l’Esecuzione delle Verifiche Periodiche di Sicurezza Elettrica Secondo le Norme Particolari CEI-XX, UNI, EN.

In particolare le Verifiche di sicurezza elettrica, secondo la normativa in vigore, hanno lo scopo di:

  • verificare il mantenimento dello stato di sicurezza di un’apparecchiatura in conformità alla propria normativa di riferimento;
  • non compromettere la funzionalità ed il grado di sicurezza in cui viene rilasciata l’apparecchiatura al termine della verifica;
  • poter essere eseguito sul campo e non esclusivamente su un banco di lavoro attrezzato presso un laboratorio.

La periodicità delle verifiche sarà, a seconda dell’importanza dell’apparecchiatura, programmata nel seguente modo:

  • Ogni 6 mesi per tutte le apparecchiature delle Sale Operatorie, Terapia intensiva, Rianimazione, Sale Parto, Pronto Soccorso;
  • Ogni 12 mesi per tutte le altre apparecchiature.

Le Verifiche di Sicurezza Elettrica verranno eseguite da Tecnici opportunamente qualificati, per capacità professionali e per partecipazione a corsi mirati.

Le modalità di esecuzione delle verifiche di sicurezza saranno conformi a quanto descritto nella Linea Guida per l’Esecuzione delle Verifiche Periodiche di Sicurezza Elettrica Secondo le Norme Particolari CEI-XX, UNI, EN, in continua revisione per adeguarne i contenuti agli eventuali aggiornamenti normativi.

Inoltre i Tecnici durante l’esecuzione delle Verifiche di Sicurezza utilizzeranno Protocolli di Verifica dedicati.